Come risparmiare l’inchiostro con un click?!

Forse vi sarà capitato di aver ricevuto delle mail alla fine delle quali la firma del mittente citava “hai davvero bisogno di stampare questa mail?”.

Un consiglio, questo, alla base del quale non c’è solo l’obiettivo di risparmiare la carta, ma anche la consapevolezza di utilizzare meno inchiostro possibile. Questo perché, il processo relativo alla produzione dell’inchiostro presente nelle nostre cartucce genera un elevato impatto ambientale ad iniziare dal quantitativo di emissioni di Co2. Ma se proprio non posso fare a meno di stampare quella mail (come qualsiasi altro testo scritto), posso farlo in un modo più sostenibile? Tranquilli, si può. In nostro aiuto vengono due soluzioni che possono essere integrate tra loro. 

Informatica Ecosostenibile

 

Già nel 2008 il 2% della CO2 emessa nel mondo derivava dai consumi dell’industria informatica e delle telecomunicazioni: una quantità paragonabile a quella prodotta dall’industria aeronautica. I dati confermano la necessità che l’idea di un’informatica ecosostenibile non possa più essere un’utopia, ma debba trasformarsi in realtà.
PHI, azienda bergamasca nata dalla decennale passione di alcuni professionisti nel campo dell’informatica, ha raccolto la sfida introducendo innovazioni tecnologiche per migliorare l’erogazione di servizi via computer, riducendo i costi di manutenzione, il consumo di energia elettrica e quindi l’impatto ambientale.

Salvare il mare: tre tecnologie che ci aiuteranno - spugne cattura-petrolio

mareIn arrivo nuove tecnologie per migliorare il nostro rapporto e la conoscenza dell'ecosistema marino, e rimediare ai danni causati agli oceani: ecco 3 ingegnosi esempi.

Un altoparlante che permette di riprodurre il "canto" dei delfini, un aspirapolvere robot ed una super-spugna per ripulire il mare dalle chiazze di petrolio... Sono solo alcune delle più recenti novità tecnologiche a stelle e strisce, catalogate e fotografate dal magazine verde Treehugger. Vogliamo condividere con voi quelle che più ci hanno entusiasmato, perchè hanno in comune l'amore per i mari... e per i suoi abitanti!